Miracolo a Milano

#EmmaGramatica

Emma Gramatica, nata Aida Laura Argia (Borgo San Donnino, 25 ottobre 1874 – Roma, 8 novembre 1965), è stata un’attrice italiana.

Dotata di un aspetto fisico tutt’altro che appariscente, ma di una carica interpretativa elegantemente incisiva, Emma Gramatica debuttò in teatro ancora adolescente accanto ad Eleonora Duse nella Gioconda di Gabriele D’Annunzio. Sorella dell’altrettanto celebre Irma Gramatica e della meno conosciuta Anna Adele Alberta Gramatica (tra l’altro cognata della celebre attrice Wanda Capodaglio), Emma fu prima attrice nelle compagnie di alcuni dei nomi più prestigiosi del teatro italiano della fine dell’Ottocento e del primo Novecento, come Ermete Zacconi, Flavio Andò, Enrico Reinach ed Ermete Novelli. Negli anni dieci del Novecento forma la famosa Gramatica-Carini-Piperno, compagnia nella quale si formeranno molti grandi attori come Renzo Ricci e Lola Braccini.

Attrice di stampo verista, dai toni accesi e patetici, in età avanzata intraprese con successo la carriera cinematografica e televisiva, recitando tra l’altro nel film Sorelle Materassi (1944) di Ferdinando Maria Poggioli, accanto alla sorella Irma, e in Sorelle Materassi (1951) di Vittorio De Sica. Recitò anche in Don Camillo monsignore… ma non troppo (1961) di Carmine Gallone.

Emma Gramatica (25 October 1874 – 8 November 1965), was an Italian stage and film actress. She appeared in 29 films between 1919 and 1962. She was born in Borgo San Donnino, today Fidenza, Province of Parma and died in Ostia.

emma gramatica b3432-001 W

 

 

http://www.raistoria.rai.it/embed/emma-grammatica-la-sorella-materassi/11190/default.aspx

#CesareZavattini #VittorioDeSica

Cesare Zavattini (Luzzara, 20 settembre 1902 – Roma, 13 ottobre 1989) è stato uno sceneggiatore, giornalista, commediografo, scrittore, poeta e pittore italiano.

È universalmente noto soprattutto per essere stato uno dei maggiori esponenti del neorealismo cinematografico.

Cesare Zavattini (20 September 1902 – 13 October 1989) was an Italian screenwriter and one of the first theorists and proponents of the Neorealist movement in Italian cinema.

Vittorio Domenico Stanislao Gaetano Sorano De Sica (Sora, 7 luglio 1901 – Neuilly-sur-Seine, 13 novembre 1974) è stato un attore, regista e sceneggiatore italiano.

Una delle figure preminenti del cinema italiano e mondiale, è stato inoltre attore di teatro e documentarista. È considerato uno dei padri del Neorealismo e, allo stesso tempo, uno dei più grandi registi ed interpreti della Commedia all’italiana.

Vittorio De Sica (7 July 1901 – 13 November 1974) was an Italian director and actor, a leading figure in the neorealist movement.

Four of the films he directed won Academy Awards: Sciuscià and Bicycle Thieves were awarded honorary Oscars, while Ieri, oggi, domani and Il giardino dei Finzi Contini won the Best Foreign Language Film Oscar. Indeed, the great critical success of Sciuscià (the first foreign film to be so recognized by the Academy of Motion Picture Arts and Sciences) and Bicycle Thieves helped establish the permanent Best Foreign Film Oscar. These two films generally are considered part of the canon of classic cinema. Bicycle Thieves was cited by Turner Classic Movies as one of the 15 most influential films in cinema history.

De Sica was also nominated for the 1957 Oscar for Best Supporting Actor for playing Major Rinaldi in American director Charles Vidor’s 1957 adaptation of Ernest Hemingway’s A Farewell to Arms, a movie that was panned by critics and proved a box office flop. De Sica’s acting was considered the highlight of the film.

zavattini de sica W